I primi 2 mesi di performance dei Segnali su FX

Anche questa settimana si chiuderà positivamente per la metodologia su cui si basa il servizio Segnali Operativi su FX che prevedere di vendere Opzioni con scadenza settimanale su EUR/USD e la loro difesa con un sistema di tipo Volatility Breakout. Il servizio con cui ogni venerdì indico i livelli da vendere, e come difenderli con il future, è attivo da fine agosto (trovate i primi 4 report nella sezione download, liberamente consultabili) ed il bilancio ad oggi è decisamente positivo e superiore alle aspettative.

Operando con 1 Call venduta e 1 Put venduta sul Future EUR quotato al CME, e difendendo meccanicamente con 1 contratto future, ad oggi questa operatività sta rendendo 4.750 usd (la curva verde del grafico).

Se scomponiamo i profitti e le perdite realizzate sui due strumenti (Opzioni e Future) notiamo come il sistema Volatility Breakout sul future negli ultimi 2 mesi abbia performato davvero molto bene, con un solo STOP nella settimana del 2 settembre che però è stato nella stessa settimana recuperato da un ingresso negli ultimi giorni su un movimento di più di 3 figure. Operando esclusivamente con le Opzioni, quindi con la semplice vendita e senza alcuna difesa, avremmo invece sofferto e non poco.... ma questa operatività DEVE essere fatta congiuntamente e il risultato è quello di una curva (quella verde) che sale meno rispetto all'operatività con il semplice future, ma sale in maniera molto più REGOLARE.

Il fine ultimo è infatti quello di andare a ridurre la volatilità dei rendimenti di una operatività, quella di tipo volatility breakout sul future, che nelle fasi meno favorevoli può portare a drawdown impegnativi da sostenere e equity decisamente poco regolari... la componente basata sulla vendita di Opzioni contribuisce a "smussare" questa equity cumulata.

Per quanti desiderassero approfondire questo tipo di operatività, l'appuntamento è domani a Torino (resta una manciata di posti disponibili), nella giornata di formazione gratuita che abbiamo intitolato Forex 2.0 (in realtà saranno spiegate altre metodologie, oltre a questa, per operare intraday sui cross valutari).

Sarà inoltre approfondita al corso Opzioni + FX spot dedicato a questo tipo di operatività, in programma il prossimo 4 dicembre: ai partecipanti verrà dato direttamente il codice da inserire nella piattaforma per la definizione dei livelli da vendere e da difendere, oltre che si livelli di stop. Poter accedere direttamente allo studio, sulla propria piattaforma, è utile non solo per poter sperimentare diverse combinazioni di parametri, ma soprattutto se si intende tradare questa metodologia impiegando opzioni OTC (quindi scegliendo strike e scadenze diverse da quelle settimanali che impieghiamo abitualmente noi). Il codice è liberamente accessibile: niente black box o sistemi chiusi, che da tradare sarebbero davvero impegnativi (non so voi, ma a tradare dei segnali che non so come siano generati ho sempre avuto qualche difficoltà...)

...ed infine, ancora per poche settimane, resta valido il prezzo di lancio per l'abbonamento al servizio Segnali su FX: questo canone sarà adeguato prossimamente perchè inseriremo nel report settimanale anche altre operatività su cambi che si affiancheranno a quella su EUR/USD, ma sempre con la stessa filosofia di fondo: operatività di tipo MECCANICO, quindi nessuna scelta di tipo discrezionale da effettuarsi nel corso della settimana, ma livelli rigidi su cui impostare ordini il venerdì e limitarsi a monitorare cosa succede senza interventi di tipo discrezionale.

Buon trading a tutti!

Luca Giusti