VIX giù, S&P500 su... [qualche dato]

Ogni volta che la Volatilità Implicita (in questo articolo farò riferimento all'indice VIX) scende sui minimi di periodo, si comincia a sentir parlare di un ribasso ormai imminente: un indice VIX sotto a 10 non si vedeva ormai da 10 anni (quando aveva toccato 9.39 era il 15-12-2006, mentre il valore più basso di sempre è stato 8.89 il 27-12-1993) i mercati azionari americani continuano a salire. 

Con poche righe di codice Easy Language possiamo provare ad indagare un pò più in dettaglio questa relazione fra letture basse dell'Indice VIX e andamento dell'S&P500 negli ultimi 20 anni. 

Iniziamo con il contare quanti giorni consecutivi il VIX è rimasto sotto soglia 12 punti.

DATA N Giorni
27-Nov-06 37
27-Feb-07 33
27-Feb-17 25
1-Aug-05 16
30-Dec-05 14
7-Apr-06 14
3-Jan-07 14
22-Feb-05 12
18-Jan-06 10
10-Jul-14 10

Fra l'autunno del 2006 e la primavera del 2007, registriamo due strisce lunghe rispettivamente 37 e 33 giorni borsistici in cui il VIX è rimasto sotto a 12 punti. La terza striscia più lunga di giornate borsistiche consecutive sotto a 12 si è registrata di recente, dal 27 Febbraio 2017 per 25 giorni.

Ipotizziamo ora di comprare l'S&P500 Index ogni volta che il VIX scende sotto a 12 e di mantenere la posizione per un numero variabile di giornate compreso fra 5 e 20 giorni borsistici. Un Indice non può essere acquistato o venduto: stiamo effettuando un'analisi e non cercando di individuare un trading system profittevole. 

 

Nei giorni immediatamente successivi (5 e 6 giorni in posizione) osserviamo come in effetti questa posizione long porti a farci perdere soldi, anche se per più del 60% delle volte in cui è successo, avremmo avuto ragione (quindi più del 60% delle volte abbiamo ritrovato l'S&P500 dopo 5 o 6 giorni, più in alto di dove eravamo entrati).

Più in generale, su una durata della posizione  compresa fra 5 e 20 giorni, in 14 casi su 16 avremmo avuto ragione più di metà delle volte ad acquistare l'Indice S&P500. 

Proviamo ora a ripetere questa analisi facendo variare anche la soglia dell'indice VIX (fra 10 e 20 punti) che, se violata, ci avrebbe fatto acquistare acquistare l'S&P500 e detenerlo per un periodo compreso fra 5 e 20 giorni.

Su 176 combinazioni, osservaimo che in soli 4 casi il mercato è sceso più spesso di quanto non sia salito, in 2 abbiamo 50/50 e nelle restanti 170 combinazioni il mercato è sempre salito più volte di quanto non sia sceso.

Se analizziamo il Net Profit, le combinazioni per cui si sarebbe perso soldi salgono a 17 su 176 (la parte destra del grafico qua sotto, che scende sotto allo zero - quelle sull'asse delle ascisse, sono tutte e 176 le possibili combinazioni fra soglie sul VIX e durata della posizione).

Possiamo concludere che una lettura del VIX sotto ai minimi di periodo non necessariamente deve catalizzare ribassi sui mercati azionari. Analizzare la Volatilità Implicita impiegando soglie statiche, non sembra darci indicazioni corrette in chiave contrarian, al contrario di un'analisi impostata su soglie dinamiche, che può invece rivelarsi utile.

Questa è l'equity line di un Trading System che utilizza il VIX per decidere quando entrare ed uscire dall'S&P500 (qui su SPY, il suo ETF).

...è uno dei Trading System che mettiamo a disposizione (sempre con codice aperto) nella giornata Trading Meccanico sul VIX ormai dalla prima edizione (dopo l'estate, saranno 3 anni) - sono una decina in tutto le strategie che mettiamo a disposizione con codice aperto in questa giornata, e puoi approfondirle anche in questo articolo di un paio di mesi fa (e vedere come stanno andando).

 

La prossima data del corso Trading Meccanico sul VIX sarà sabato 15 Luglio: l'estate non è mai il periodo dell'anno più invitante per chiudersi in sala a seguire corsi, ma i contenuti di questa giornata (fra le più tecniche che troverete in QTLab) meritano uno sforzo del genere.

Imparare le basi della programmazione Easy Language può consentirci di comprendere meglio il funzionamento dei mercati su cui ci interessa operare, e poter recuperare un pò di oggettività nelle proprie analisi, basando le proprie affermazioni sui numeri e su storici adeguati. La giornata gratuita del prossimo sabato, 20 Maggio, dal titolo "10 Strategie Meccaniche Non Convenzionali su Futures, Opzioni, FX e Azioni" sarà un'ottima maniera per iniziare a prendere un pò di confidenza con la codifica Easy Language e scoprire insieme una decina di strategie che vi spiegherò in dettaglio da poter impiegare nella vostra operatività.

La sessione estiva prosegue con le 3 serate dedicate alla strategia Iron Condor (il 24 e 31 Maggio e il 7 Giugno), poi il 10 Giugno sarà il turno del corso dedicato ai Trading System su grafici Spread e all'analisi delle Stagionalità con Tradestation ("Spread Trading Meccanico"), poi una nuova edizione di Opzioni+Futures il 24 Giugno che ci porterà alle 4 giornate di Trading Camp (dal 1 al 4 luglio).

...questa estate non dovremmo annoiarci :-)