Equity più regolari con il Position Sizing...

Difficile trovare qualcosa che non va in un'equity del genere... è uno dei trading system sul Mini S&P500 che abbiamo individuato nel Trading Camp che si è tenuto a fine giugno con l'impiego degli algoritmi genetici: lavora su grafici Daily, opera solo Long, resta in posizione circa 8 giornate borsistiche e sviluppa un average trade superiore ai 700 usd (con un contratto), quindi piuttosto capiente per qualiasi ipotesi di costi di transazione (commissioni e slippage, che non ho incluso nelle equity che vedete qui sotto). Il periodo successivo al 1 gennaio 2013 (e quello antecedente al 1 gennaio 2000) è stato utilizzato per validare il sistema ed arrivare alla decisione se valesse la pena iniziare ad impiegarlo o, semplicemente, buttarlo...

...ma a guardare con attenzione questa equity (e tenendo conto che non si tratta di un'equity di un anno, ma di oltre 15 anni) qualche imperfezione si riesce a scorgerla, o, se preferite, delle fasi di drawdown abbastanza impegnative da far desistere molti trader (quella peggiore è arrivata ad un drawdown intraday di 16.000 usd). Non potrebbe dipendere dalla natura solo long del sistema? ...lo scopriremo fra poco... ma viene abbastanza "naturale" pensare che un sistema che può operare solo long possa attraversare brutti momenti quando i mercati scendono, no? (...ed invece...torniamo su questa affermazione fra poche righe...)

Esaminiamo un'altro dei sistemi individuati durante il Trading Camp: questa volta si tratta di un sistema Reversal tradizionale, sviluppato in parallelo su più strumenti (il Mini S&P500, EuroStoxx e l'S&P400) e validato cercando le migliori aree di stabilità sui (pochi) parametri impiegati... nella sua semplicità, il risultato finale appare meno regolare, ma considerando che si tratta di un sistema Long/Short simmetrico, ci sono ampi margini di miglioramento.

...e su un mercato con un forte bias rialzista, è proprio il lato Short di questo sistema che ha catturato la mia attenzione: perchè non affiancare il sistema iniziale (solo Long) con il solo lato Short di quest'ultimo? Il risultato che si ottiene è riportato qui sotto...

 ...a dispetto di quanto si potrebbe immaginare, le fasi di drawdown rimangono tali... e non si osservano miglioramenti visibili nell'equity finale: sembra che la soluzione di affiancare anche un'anima Short al sistema originario (seppur meno attiva, dato che fa poco più di 1/3 delle operazioni che registriamo sul lato long) non abbia portato particolari miglioramenti se non un maggior confort psicologico per il trader che vedrà operare il sistema Long/Short, confidando in una qualche sensibilità del sistema a operare "dal lato giusto" del mercato...

Su cosa possiamo lavorare allora per poter migliorare la regolarità dell'equity finale, ridimensionando buon parte di queste fasi di drawdown? ...sul Position Sizing, ovvero sul dimensionamento della posizione. La premessa è, chiaramente, che bisogna avere la possibilità di lavorare il Mini S&P500 con più di un contratto per operazione...

Andiamo ad adattare il numero dei contratti da impiegare in funzione della Volatilità registrata sul future sottostante: questo è l'effetto che si ottiene sull'equity del secondo sistema, il Long/Short sviluppato con logiche tradizionali.

...ed ancora più impressionante è il risultato che si ottiene adottando la stessa logica (e parametri) di dimensionamento della posizione sul primo sistema (solo Long)... 

Sale il NetProfit e scende sensibilmente l'open Drawdown (Intra Day)... e per quanti fossero curiosi di vedere l'effetto del medesimo position sizing anche sul sistema originario con l'aggiunta del lato Short, questa è l'equity ottenuta:

 

...il setup di ingresso in posizione è importante, ma talvolta sopravalutato... o meglio... ciò che si tende a sottovalutare è la gestione della posizione e soprattutto le scelte di dimensionamento della posizione.

 

Per quanti volessero approfondire questi concetti (direttamente sul codice Easy Language), l'appuntamento è per sabato 21 Novembre nella giornata Trading System & Money Management, di cui potete consultare il programma dettagliato in questa pagina... vi aspetto!