Dal Pattern Trading tradizionale al Pattern Trading evolutivo...

Chiunque si sia avvicinato al mondo del trading negli ultimi vent’anni, di sicuro ha avuto modo di leggere molti articoli e testi specializzati sul tema del pattern trading. Una delle chiavi vincenti di questa modalità operativa era ed è tuttora rappresentata dalla semplicità con cui visivamente è possibile riconoscere alcune formazioni grafiche all’interno della trama dei prezzi. Tali formazioni rappresentano delle inefficienze statistiche del mercato che è possibile sfruttare per guadagnare denaro sotto opportune ipotesi. Ovviamente condizione necessaria e sufficiente perché il gioco valga la candela, è che le ricorrenze di tali formazioni manifestatesi sul grafico di uno strumento finanziario, siano sufficienti in numero e abbiano respiro tale da consentire un loro utilizzo. La rappresentazione a candele giapponesi è particolarmente efficace nell’evidenziare tali pattern, non a caso è nata intorno a loro una letteratura piuttosto evocativa tipica della cultura orientale. “Moorning Star” e “Evening Star” si alternano ad “Harami”, passando per “Three Black Crows”, “Three White Soldiers” e finendo su “Shooting Star” e “Hammer”.


Non è nostra intenzione fare un decalogo di tutte le principali formazioni presenti in letteratura, ma desideriamo comunque far comprendere come e quanto siano cambiate le condizioni al contorno sui mercati da vent’anni a questa parte.

Prendiamo ad esempio una delle figure più caratteristiche dell’intero panorama delle formazioni di inversione: il “Bearish Engulfing”.

In parole semplici si tratta di un pattern a due candele (una rialzista e la successiva ribassista), al culmine di un trend rialzista, che possano preannunciare statisticamente una inversione di tale trend anche di brevissimo termine. Per la teoria della composizione dei pattern su time frame differenti, tale figura sul time frame superiore corrisponde ad una Shooting Star, pattern ad una candela che assume la medesima valenza. Per caratterizzare tale pattern utilizziamo il codice di Visual Trader:

Close<Open and ref(Close,1)>ref(Open,1) //Alternanza Verde-Rossa
and
CloseCandle<35 and CloseCandle[1]>65 //Chiusura forte seguita da chiusura debole
and
mov(Close,20,S)>ref(mov(Close,20,S),1) //Tendenza rialzista di medio termine
and
( ref(High,1)>hhv(ref(High,2),5) or High>hhv(ref(High,1),5) ) //Condizione sui massimi
and
Close<ref(Open,1) and Open>ref(Close,1) //Il corpo della seconda deve coprire quello della prima candela
and
atr(C,1)>mov(atr(C,1),100,S) //esplosione di volatilità

Come è possibile evincere dai commenti abbiamo aggiunto alcune condizioni che attribuissero maggiore robustezza e affidabilità: una condizione sulla volatilità che vogliamo superiore a una media di periodo e una chiusura forte della prima candela ed una debole della seconda.
Ciò che dobbiamo misurare è la possibile inerzia di mercato esistente dopo ogni manifestazione di tale pattern. A tale scopo applichiamo un trading system che entri short in apertura della candela successiva al Bearish Engulfing e rimanga in posizione 1, 3 e 5 candele successive. Il tutto sullo storico del titolo italiano Fiat dal 1990 ad oggi, quindi negli ultimi 24 anni (ingresso 10000 euro a posizione e commissione di 20 euro round turn):

Con grande sorpresa di molti una figura di questo genera si è manifestata “da manuale” su Fiat soltanto 16 volte sull’intero periodo e con un esito negativo (con uscita dopo solo una barra).

Performance Report a 1 giorno

 

Operazioni

 

Potremmo essere portati a pensare che una sola barra, commisurata al rumore di fondo della serie storica, possa non essere sufficiente. Proviamo ad uscire allora dopo 3 barre:

Performance Report a 3 giorni

 

Equity Line a 3 giorni

 

Bearish Engulfing a 3 barre su Fiat

 

Sembrerebbe che siamo sulla strada giusta: la perdita diventa un profitto e l’equity line mostra una dinamica potenzialmente positiva. Andiamo a segno (in guadagno) con l’80% dei trade. Ma il profitto annuale è di solo lo 0.37% e il numero di trade è sceso a 15, decisamente un campione statisticamente non rappresentativo.

Proviamo ad allungare la nostra ricerca di inerzia di mercato a 5 barre successive al pattern:

Performance Report a 5 giorni

 

Equity Line a 5 giorni

 

Le cose peggiorano. Sembra che questo pattern, così decantato in letteratura, proprio su Fiat non dia soddisfazioni. Dall’osservazione si evince che, se esiste una inerzia positiva su Fiat dopo un Bearish Engulfing, si trovi prendendo profitto proprio dopo 3 candele dall’ingresso in posizione.

Di fatto, facendo anche centinaia di test su mercati differenti, molti di questi pattern sembrano non reggere la prova del tempo. Oltre ad esserci un effettivo problema legato al numero delle occorrenze che risultano troppo poche per consentire una statistica adeguata.

Come fare, dunque, per sfruttare il pattern trading superando le logiche proposte in letteratura?

Dopo anni di studi in cui abbiamo setacciato migliaia di storici su differenti mercati e time frame, abbiamo messo a punto una metodologia collaudata che ponga come obiettivo quello di determinare dei pattern adattivi che soddisfino le seguenti condizioni:

1) Affidabilità statistica (numero sufficiente di occorrenze)

2) Robustezza (percent profitable e reward-risk ratio profittevoli anche sulle fasi out of sample)

Vi mostriamo un esempio sul titolo Fiat, sul mercato italiano e successivamente uno sul titolo Nike (ticker NKE) sul mercato USA:


FIAT: Performance Report a 5 giorni

 

FIAT: Equity Line a 5 giorni

 

NKE: Performance Report a 5 giorni

 

NKE: Equity Line a 5 giorni

Il percent profitable di entrambi i pattern supera il 60% con un numero di trade su 10 anni di 232 su Fiat e 358 su NKE. Tradandoli insieme avremmo una efficienza statistica misurata sul totale di 600 trade. Il rapporto rendimento su rischio si aggira intorno a 1.20 con un guadagno di circa il 22% all’anno. Il tutto solo con due pattern. Pensate di combinarne un numero di qualchhe decina o addirittura di un centinaio e avrete la misura di cosa si può ottenere con il pattern trading evolutivo.

Per approfondire questa tematica, potete partecipare alla prossima edizione del corso:

Pattern Trading, Portafogli di Sistemi e Controllo sull'Equity

...in programma il prossimo 6 aprile (che è possibile seguire sia in aula che collegati a distanza) dove partiremo con il mostrare come sviluppare un trading system basato su un Pattern "classico" codificato in letteratura (Identificazione del Pattern, Significatività Statistica, Setup di ingresso e Gestione della Posizione) per arrivare ad individuare Pattern con tecniche evolutive (l'impiego degli algoritmi genetici). Ma la giornata approfondirà anche le tecniche di Controllo sull'Equity del sistema (per avere indicazioni oggettive sull'opportunità di continuare a seguire un sistema e quando invece staccarlo) e le modalità di costruzione di un Portafoglio di Trading Systems.

...a presto!

Giovanni Trombetta

 

Backtest Opzioni

 

...in libreria!

VideoCorsi

Video Pillole di Analisi del Mercato o di una specifica Operatività, ma anche Video Didattici sull'utilizzo delle Piattaforme di Trading...
VideoCorsi

Articoli

Il commento ad una Operazione, l'Analisi di una Strategia, o semplicemente la descrizione di una Tecnica... questo ed altro nella sezione Articoli.
Leggi gli Articoli

 

Downloads

Materiali Didattici, le Slide proiettate ai Seminari, codici di Trading Systems, Reports e Software: a tua disposizione!
Downloads



Login

Diventa Trader!

Il Trading è una professione come tante: si può imparare, richiede impegno, ma prima di ogni cosa, un Metodo, che può essere appreso attraverso la frequenza ad un corso...
Percorso in aula

 

... osservando un Trader e affiancandolo nella sua operatività (Coaching Individuale)... 
Coaching 101

 

... o seguendo l'operatività di Trader più esperti attraverso dei Segnali Operativi inviati real time... 
Segnali Operativi

QT Lab Community

Il Trading può essere un gioco di squadra: lo diciamo per esperienza... perchè da anni i nostri Trader interagiscono in questa Community, analizzano insieme operazioni, e condividono idee e metodologie. Vuoi farne parte? Basta registrarsi...
Entra in Community

 

Questo sito utilizza i Cookies per migliorare la navigazione. Utilizzando questo sito e continuando nella navigazione si intende accettata la Privacy & Cookie Policy. Puoi bloccare in ogni momento questa raccolta di informazioni seguendo le istruzioni per configurare il tuo browser, contenute nella suddetta pagina. 

Quantitative Trading LAB di Luca Giusti - e-mail: info@qtlab.ch Tutti i diritti sono riservati. tel: 0041 44 586 68 57

Questo sito Web non è rivolto a persone giuridiche o fisiche appartenenti a giurisdizioni in cui, in virtù della nazionalità, della tipologia di persona, del proprio domicilio o residenza, della sede sociale o per qualsiasi altro motivo, l’accesso allo stesso, la relativa consultazione, la disponibilità, la pubblicazione, come pure la presentazione di servizi finanziari o la commercializzazione di determinati prodotti finanziari dovesse essere vietata o soggetta a restrizioni. Alle persone cui si applicano tali restrizioni è conseguentemente vietato accedere a questo sito internet. Le informazioni e le opinioni contenute nelle pagine del sito internet e nel materiale in esso contenuto non costituiscono in nessun caso un invito, un’offerta, una raccomandazione o una sollecitazione di acquisto o di vendita, una richiesta o una sottoscrizione di titoli o strumenti finanziari, prodotti o servizi finanziari o d’investimento, né un’esortazione ad effettuare transazioni di alcun genere. Il contenuto del sito internet è stato allestito con la maggiore cura e diligenza possibile. Tuttavia non si fornisce alcuna garanzia circa la correttezza, l’esattezza, la completezza, l’affidabilità o l’attualità dei contenuti proposti. I dati storici relativi ai rendimenti e agli scenari sui mercati finanziari, le prestazioni passate, effettive o indicate da test storici o strategie, non sono garanzia di analoghi risultati futuri. Facendo trading si possono sostenere perdite superiori al proprio investimento iniziale: non si dovrebbe investire o rischiare denari che non si si può permettere di perdere.Per ulteriori dettagli, si prega di leggere le "Condizioni di Utilizzo" nel menù verticale in alto a sinistra. In nessuna circostanza – ivi compresa la negligenza – la nostra società può essere considerata responsabile per perdite e/o danni di qualsiasi natura – sia che si tratti di danni diretti, indiretti oppure consequenziali – derivanti dall’accesso agli elementi di questo sito internet o dal loro utilizzo (o dall’impossibilità di accedere al sito internet stesso e di utilizzarne gli elementi) o da link che portano a siti internet di terzi. Noi non monitoriamo le pagine collegate al sito internet mediante link e decliniamo pertanto qualsiasi responsabilità per i relativi contenuti e per le eventuali prestazioni ivi offerte. La totalità dei contenuti presenti nel sito internet è tutelata dal diritto d’autore. Senza previo consenso scritto da parte nostra non è pertanto consentito riprodurre (anche parzialmente), trasmettere (né per via elettronica né in altro modo), modificare, stabilire link o utilizzare il sito internet per qualsivoglia finalità pubblica o commerciale.Qualsiasi controversia riguardante l’utilizzo del sito internet è soggetta al diritto svizzero, che disciplina in maniera esclusiva l’interpretazione, l’applicazione e gli effetti di tutte le condizioni sopra elencate. Il foro di Bellinzona è esclusivamente competente in merito a qualsiasi disputa o contestazione che dovesse sorgere in merito al presente sito internet e al suo utilizzo.
 
Accedendo e continuando nella lettura dei contenuti di questo sito Web dichiari di aver letto, compreso e accettato le sopracitate informazioni legali.

The material on this website is for information purposes only. Any reference on this Web site to QTLab, the authors, and its affiliated companies should not be construed as an offer or solicitation, directed to residents in jurisdictions where QTLab, by and through any of its affiliates, is not registered to do business. No investment advice or solicitation to buy or sell securities is given or in any manner endorsed by QTLab or any of its affiliates. Charts created using TradeStation. ©TradeStation Technologies, Inc. All rights reserved. No investment or trading advice, recommendation or opinions is being given or intended. Past performance, whether actual or indicated by historical tests of strategies, is no guarantee of future performance or success. There is a possibility that you may sustain a loss greater than your entire investment; therefore, you should not invest or risk money that you cannot afford to lose. For further details please read the "Condizioni di Utilizzo" to see the full set of terms and conditions.

 

www.ForexAcademy.it      -        www.OptionsAcademy.it       -        www.FuturesAcademy.it       -        www.TradingSystemAcademy.it